[Caso studio] Come abbiamo generato più di 70.000 euro con un Lean Funnel

CASO STUDIO_Come-abbiamo-generato-più-di-70k-con-un-lean-funnel

Parafrasando il principio di Pareto: è possibile arrivare all’80% impiegando solo il 20% delle nostre risorse? 

In breve: sì. 

Bisogna davvero affidarsi a strategie di vendita e di marketing per far crescere la propria attività intricatissime, lunghissime, complicatissime non solo per noi, ma soprattutto, per i nostri clienti? 

In questo blog post ti mostreremo come con un semplice funnel abbiamo aiutato la titolare di un business a generare più di 70.000 euro.

A Paolo Patelli, che ci illustra nel dettaglio questo case study nel video qui sotto, piace chiamarlo Lean Funnel, proprio perché si tratta di una strategia estremamente semplice, ma che mette in gioco i punti di forza della committente stessa, sviluppando un percorso di acquisto per il cliente finale funzionale e orientato alla vendita.

Far crescere la propria attività con un Lean Funnel: inizia mettendo in pratica i tuoi punti di forza.

Qui da Digixfera noi tendiamo a dare molto ascolto ai nostri clienti. Penserai: “Beh, lo fanno tutte le agenzie, no?”. Certamente, ma noi vogliamo far sapere ai nostri committenti che la collaborazione tra noi e loro è una via a doppio senso: noi potremmo sviluppare innumerevoli strategie di marketing e di vendita ma arriva un momento in cui è proprio il committente a “prendere per mano” i potenziali clienti che noi gli portiamo.

Ed è proprio questo il caso che abbiamo preso in considerazione in questo blog post.

Lo scopo della nostra cliente era quello di vendere il suo corso di ayurveda. Da subito abbiamo capito il suo punto di forza: essere un’ottima venditrice.

Mettendo insieme il suo scopo principale, analizzando la sua clientela ideale e tenendo in considerazione la sua eccellente capacità di vendita abbiamo realizzato un funnel semplice, logico e, soprattutto orientando alla conversione.

far-crescere-la-propria-attivita

Il consiglio di Paolo Patelli? Tenere in mente tutte le possibilità.

Nel funnel di marketing i contenuti sono fondamentali. Quando i tuoi potenziali clienti leggono un post su Facebook oppure atterrano su una landing page devono pensare: “Sono io, mi ci ritrovo, stanno parlando a me.”. 

Nel caso della nostra scuola di ayurveda abbiamo individuato diversi “angoli” sui quali sviluppare la comunicazione illustrando i benefici che comporta l’acquisto del corso, come:

  • Sbocchi professionali alternativi;
  • Benessere psicofisico personale;
  • Possibilità di aumentare il proprio bacino di conoscenze.

Come emerge dal video, dai 110 prospect che hanno fornito i loro dati per richiedere maggiori informazioni sul corso, in 20 l’hanno acquistato.

Il valore del corso? 3.500 euro, che certamente non sono degli spicci.

Ne abbiamo parlato proprio qualche settimana fa in questo articolo: prima di sviluppare una strategia di marketing, bisogna conoscere il proprio cliente ideale e anche le obiezioni che potrebbe avere sull’acquistare o meno da te.

Tornando al corso di ayurveda, era plausibile che per alcuni dei potenziali clienti si potesse trattare di una spesa importante, pertanto non sarebbero stati disposti a compiere l’acquisto immediatamente.

Ecco perché si è optato per una strategia di nurturing, ossia di far entrare queste persone in un flusso composto da diverse e-mail che illustrano i benefici di questo corso, la soddisfazione di persone che lo avevano già acquistato e gli eventuali sbocchi professionali.

Proprio questa mossa ha aumentato significativamente il tasso di conversione finale.

In poche parole, abbiamo offerto valore a queste persone e abbiamo messo in risalto come, difatti, questo corso era un vero e proprio investimento a lungo termine.

Tiriamo le somme

Il risultato finale è stato un guadagno di più di 70.000 euro per la committente e si tratta di numeri veri.

Ricapitolando quindi, i macro passaggi per lo sviluppo di questo Lean Funnel sono stati:

  1. Confronto con la committente per individuare cliente ideale, obiettivi e mettere in atto i suoi punti di forza;
  2. Sviluppo di post sponsorizzati e landing page che facessero risaltare il valore e i benefici del corso di ayurveda;
  3. Previsione del comportamento dell’acquirente finale (separazione tra cliente “deciso” e “indeciso”)

Semplice, no?

Scopri le infinite possibilità di vendita e di marketing con un funnel personalizzato per la tua attività.

Prenota una consulenza gratuita oggi stesso!

Scopri le infinite possibilità di vendita e di marketing con un funnel personalizzato per la tua attività.

Prenota una consulenza gratuita oggi stesso!

Lascia un commento